Avviso modifica Condizioni Generali di Contratto Servizi TLC

Informiamo i CLIENTI che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto dei Servizi TLC adeguandole a quanto imposto dalle Delibere Agcom nn. 348/18/CONS - 133/18/CIR - 487/18/CONS - 347/18/CONS. Trattandosi di modifiche imposte da Leggi e Regolamenti, le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dalla pubblicazione delle stesse sul sito web www.clouditalia.com alla sezione “Area Clienti” il 10/01/2019. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in “Area Clienti”.

Avviso adeguamento delibera AGCOM n. 348/18/CONS sulla libertà di scelta delle apparecchiature terminali dal 1 dicembre 2018

A partire dal 1 dicembre 2018, in ottemperanza alla Delibera AGCOM n. 348/18/CONS, CLOUDITALIA garantisce ai propri CLIENTI il diritto di utilizzare i dispositivi per l’accesso ad internet (modem, router, access gateway VoIP) di loro scelta. Per la corretta configurazione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE, CLOUDITALIA comunica - senza oneri aggiuntivi - le specifiche e i parametri necessari tramite la lettera di attivazione (cd. Welcom Letter) del Servizio e/o accedendo al sito web alla sezione “Area Clienti”.
In adeguamento alla predetta Delibera, CLOUDITALIA, mette a disposizione del CLIENTE sottoscrizioni di offerte in abbinamento con i Dispositivi Internet “a titolo oneroso” e in noleggio prevedendo tale servizio come “opzionale”. Le offerte di servizi integrati prevedono la fornitura del Dispositivo Internet “a titolo gratuito” e in comodato d’uso. In entrambi i casi, le condizioni economiche e tecniche aggiuntive collegate alla fornitura sono indicate nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi. Coloro che alla data di entrata in vigore delle Condizioni Generali di cui all’avviso che precede usufruiscono di Servizi resi tramite Dispositivo Internet CLOUDITALIA a titolo oneroso e in noleggio, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, possono recedere dal servizio opzionale senza oneri diversi dalla mera restituzione del Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA e scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile.
I servizi di installazione e manutenzione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE sono attività anch’esse libere e possono essere liberamente affidate dal CLIENTE a soggetti terzi a proprio onere e a propri costi. CLOUDITALIA non risponde per servizi di installazione e manutenzione, nonché per disservizi che riguardino esclusivamente il funzionamento del Dispositivo Internet scelto dal CLIENTE o che da quest’ultimo derivino, il quale deve rispondere alle esigenze tecniche necessarie alla corretta fruizione dei Servizi. Per maggiori dettagli consulta la FAQ “Come posso utilizzare il mio dispositivo internet?” e la nuova documentazione contrattuale in “Area Clienti”.

Gestione Contratto

F.A.Q.

All’attivazione del Servizio richiesto, CLOUDITALIA, ove previsto, e se richiesto, consegnerà al CLIENTE il dispositivo necessario alla fruizione del Servizio stesso e, nei casi previsti, ne curerà l’installazione e la manutenzione.
Se il dispositivo necessario a fruire del Servizio rientra nell’ambito di applicazione della Delibera n. 348/18/CONS dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ovvero è costituito da “apparecchiature terminali di accesso ad Internet”, intendendosi per esse esclusivamente gli “apparati per l’accesso ad Internet installati presso la sede CLIENTE che siano alimentati elettronicamente” quali, ad esempio, modem, router ed access gateway VoIP, a partire dal 01/12/2018, il CLIENTE ha il diritto di utilizzare il Dispositivo Internet di Sua scelta.
Ai fini dell’esercizio di tale diritto, CLOUDITALIA mette a disposizione del CLIENTE, sul proprio sito web nella sezione “AREA CLIENTI”, le informazioni utili per il riconoscimento del prodotto, l’accesso e la configurazione.
I servizi di installazione e manutenzione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE sono attività anch’esse libere e possono essere liberamente affidate dal CLIENTE a soggetti terzi a proprio onere e a propri costi.
E’ inteso che CLOUDITALIA non risponde per servizi di installazione e manutenzione, nonché per disservizi che riguardino esclusivamente il funzionamento del Dispositivo Internet del CLIENTE o che da quest’ultimo derivino, il quale deve rispondere alle esigenze tecniche necessarie alla corretta fruizione dei Servizi.
Per la corretta configurazione dei Dispositivi Internet del CLIENTE, CLOUDITALIA comunica - senza oneri aggiuntivi - le dovute specifiche e l’indicazione di tutti i parametri necessari, tramite la lettera di attivazione (cd. Welcom Letter) del Servizio e accedendo al sito web alla sezione “AREA CLIENTI”.
In adeguamento alla predetta Delibera, CLOUDITALIA, mette a disposizione del CLIENTE sottoscrizioni di offerte in abbinamento con i Dispositivi Internet “a titolo oneroso” e in noleggio prevedendo tale servizio come “opzionale” e dettagliando nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi, le condizioni economiche di tale servizio opzionale.
Le offerte di servizi integrati prevedono la fornitura del Dispositivo Internet “a titolo gratuito” e in comodato d’uso.
Le condizioni economiche e tecniche aggiuntive collegate a tale fornitura sono indicate nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi. Resta salvo, in quest’ultimo caso, il diritto del CLIENTE di utilizzare il Dispositivo Internet di Sua scelta se tecnicamente compatibile con i Servizi richiesti.
Il CLIENTE che alla data di entrata in vigore delle attuali Condizioni Generali di Contratto usufruisce già di Servizi resi tramite Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA a titolo oneroso e in noleggio, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, può recedere dal servizio opzionale senza oneri diversi dalla mera restituzione del Dispositivo Internet di CLOUDITALIA e scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile.
Il recesso potrà essere esercitato con i termini e le modalità di cui all’art. 10 delle Condizioni Generali di Contratto o nell’INFORMATIVA RECESSO CLOUDITALIA contenuta nella F.A.Q. “Come posso recedere dal contratto?”. Per l’effetto, il costo del Dispositivo non sarà più addebitato decorso il termine di preavviso per il recesso.
Il CLIENTE che alla data di entrata in vigore delle presenti Condizioni usufruisce già di Servizi integrati resi tramite Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA a titolo gratuito, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, può scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile, senza alcuna variazione delle condizioni economiche applicate.
Ti ricordiamo che è possibile richiedere una variazione delle caratteristiche del tuo contratto (anziché chiuderlo) contattando un commerciale come spiegato nella sezione Gestione Commerciale “Come posso contattare un commerciale per modifiche sui servizi attivati o nuove attivazioni?”

Puoi inviare la richiesta di disdetta utilizzando una tra le seguenti modalità:
- raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a Clouditalia Telecomunicazioni Spa - Via P.Calamandrei, 173 - 52100 Arezzo
- posta certificata (all'indirizzo nimbus2011@legalmail.it)
- fax (al numero 800.031133)

La richiesta deve essere corredata da nome e cognome, codice fiscale e/o partita iva, recapito telefonico, indirizzo mail valido e copia del documento di identità in corso di validità dell'intestatario del contratto, codice utente e servizio oggetto di disdetta.

Per maggiori dettagli consulta l'"Informativa recesso Clouditalia".

Le richieste di variazione anagrafica devono essere effettuate tramite fax al numero 800.03.11.33 o via e-mail servizioclienti@clouditalia.com.
Se si tratta di un'Azienda, la richiesta deve essere firmata dal Legale Rappresentante.
Qualora la Sede Legale resti invariata, ma vari solo l'indirizzo di spedizioni fatture, la modifica può avvenire in modo autonomo direttamente dall'Area Clienti del sito www.clouditalia.com.
Se hai smarrito la Password, ma sei in possesso del Codice Utente puoi accedere all'Area Clienti del sito e cliccare su "Hai dimenticato la password" direttamente dalla pagina del login.
Se hai smarrito sia Codice Utente che Password, puoi contattare il numero gratuito 800.984200 e chiedere il rinvio delle credenziali.
Per richiedere la portabilità di un numero è necessario inviare, via fax al numero 800 03 11 33 oppure via mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com, la lettera liberatoria compilata e firmata che può essere scaricata seguente link.
Sia il codice di migrazione che di trasferimento utenza sono reperibili direttamente in fattura, nell'allegato "Statistiche", alla voce “In ottemperanza alla delibera 274/07/CONS dell'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Le comunichiamo il "codice di migrazione" o "codice di trasferimento utenza" che identifica in modo univoco la sua risorsa (...), con codice servizio (...), attualmente attiva con Clouditalia:".
Per il trasloco della linea è necessario mandare un fax firmato al numero 800 03 11 33 o un e-mail a servizioclienti@clouditalia.com e indicare il Codice Utente, la Ragione Sociale, un recapito telefonico e il nuovo indirizzo.
Subentro/voltura del contratto in caso di SOLO cambio intestatario utenze (variazione ragione sociale azienda)
Questa tipologia di subentro permette di variare l'intestazione del contratto telefonico modificando la ragione sociale di un’azienda senza cessare il servizio telefonico del vecchio intestatario e fare una nuova attivazione. Pertanto vi è un subentro contrattuale a tutti gli effetti.
Occorre prestare attenzione al fatto che, per effetto del subentro, la domiciliazione bancaria del conto telefonico decade, quindi se si ha e si vuole mantenere l'addebito su conto corrente bancario, dovrà esser fatta una nuova richiesta. L’attivazione della domiciliazione a nome del nuovo intestatario è gratuita ed è possibile effettuare la richiesta direttamente compilando la modulistica sotto riportata.
Per inoltrare una richiesta di SOLO cambio ragione sociale, è necessario inviare una mail a:
servizioclienti_documentazione@clouditalia.com
compilando e allegando i seguenti documenti:
Subentro familiare richiesto da parte di un erede a seguito del decesso del titolare della linea
Questa tipologia di subentro permette di variare l'intestazione del contratto telefonico a favore di un erede del precedente intestatario della linea deceduto, senza interruzione nell'utilizzo del servizio telefonico.
Per inoltrare una richiesta di subentro da parte di un erede, è necessario inviare una mail a:
servizioclienti_documentazione@clouditalia.com
compilando e allegando i seguenti documenti:
Subentro tra soggetti diversi con cambio di nominativo Codice Fiscale e/o Partita Iva
In tutti i casi diversi da quelli sopra esposti, per richiedere il subentro che comporti la cessazione del vecchio intestatario (cedente) e l’attivazione di un nuovo intestatario (subentrante), mantenendo la stessa tipologia di servizi precedentemente attivati, è necessario inviare una mail a:
subentri@clouditalia.com
compilando e allegando i seguenti documenti e quelli richiesti all’interno del Modulo A:
Subentro/voltura del contratto in caso di SOLO cambio intestatario DOMINIO
Per inoltrare una richiesta di SOLO cambio intestatario DOMINIO, è necessario inviare una mail a:
servizioclienti_documentazione@clouditalia.com
compilando e allegando i seguenti documenti:

Cerca per termine:

Assistenza Tecnica

F.A.Q.

All’attivazione del Servizio richiesto, CLOUDITALIA, ove previsto, e se richiesto, consegnerà al CLIENTE il dispositivo necessario alla fruizione del Servizio stesso e, nei casi previsti, ne curerà l’installazione e la manutenzione.
Se il dispositivo necessario a fruire del Servizio rientra nell’ambito di applicazione della Delibera n. 348/18/CONS dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ovvero è costituito da “apparecchiature terminali di accesso ad Internet”, intendendosi per esse esclusivamente gli “apparati per l’accesso ad Internet installati presso la sede CLIENTE che siano alimentati elettronicamente” quali, ad esempio, modem, router ed access gateway VoIP, a partire dal 01/12/2018, il CLIENTE ha il diritto di utilizzare il Dispositivo Internet di Sua scelta.
Ai fini dell’esercizio di tale diritto, CLOUDITALIA mette a disposizione del CLIENTE, sul proprio sito web nella sezione “AREA CLIENTI”, le informazioni utili per il riconoscimento del prodotto, l’accesso e la configurazione.
I servizi di installazione e manutenzione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE sono attività anch’esse libere e possono essere liberamente affidate dal CLIENTE a soggetti terzi a proprio onere e a propri costi.
E’ inteso che CLOUDITALIA non risponde per servizi di installazione e manutenzione, nonché per disservizi che riguardino esclusivamente il funzionamento del Dispositivo Internet del CLIENTE o che da quest’ultimo derivino, il quale deve rispondere alle esigenze tecniche necessarie alla corretta fruizione dei Servizi.
Per la corretta configurazione dei Dispositivi Internet del CLIENTE, CLOUDITALIA comunica - senza oneri aggiuntivi - le dovute specifiche e l’indicazione di tutti i parametri necessari, tramite la lettera di attivazione (cd. Welcom Letter) del Servizio e accedendo al sito web alla sezione “AREA CLIENTI”.
In adeguamento alla predetta Delibera, CLOUDITALIA, mette a disposizione del CLIENTE sottoscrizioni di offerte in abbinamento con i Dispositivi Internet “a titolo oneroso” e in noleggio prevedendo tale servizio come “opzionale” e dettagliando nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi, le condizioni economiche di tale servizio opzionale.
Le offerte di servizi integrati prevedono la fornitura del Dispositivo Internet “a titolo gratuito” e in comodato d’uso.
Le condizioni economiche e tecniche aggiuntive collegate a tale fornitura sono indicate nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi. Resta salvo, in quest’ultimo caso, il diritto del CLIENTE di utilizzare il Dispositivo Internet di Sua scelta se tecnicamente compatibile con i Servizi richiesti.
Il CLIENTE che alla data di entrata in vigore delle attuali Condizioni Generali di Contratto usufruisce già di Servizi resi tramite Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA a titolo oneroso e in noleggio, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, può recedere dal servizio opzionale senza oneri diversi dalla mera restituzione del Dispositivo Internet di CLOUDITALIA e scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile.
Il recesso potrà essere esercitato con i termini e le modalità di cui all’art. 10 delle Condizioni Generali di Contratto o nell’INFORMATIVA RECESSO CLOUDITALIA contenuta nella F.A.Q. “Come posso recedere dal contratto?”. Per l’effetto, il costo del Dispositivo non sarà più addebitato decorso il termine di preavviso per il recesso.
Il CLIENTE che alla data di entrata in vigore delle presenti Condizioni usufruisce già di Servizi integrati resi tramite Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA a titolo gratuito, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, può scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile, senza alcuna variazione delle condizioni economiche applicate.
Login: (visualizzarla sulla lettera di attivazione contratto)
Password: (visualizzarla sulla lettera di attivazione contratto)
Protocollo: PPPoA
Encapsulation: VCmux
VPI: 8
VCI: 35
Gli indirizzi DNS sono assegnati automaticamente dal server.
Qualora voglia configurarli manualmente, essi sono:
DNS Primario: 62.94.0.41
DNS Secondario: 62.94.0.42
La password per connettersi in modalità wireless è riportata nella lettera di attivazione contratto, in alternativa può contattarci al numero gratuito 800 98 42 00 oppure scrivere a servizioclienti@clouditalia.com
Nel caso in cui non si riesca a navigare su Internet per prima cosa è necessario effettuare un restart dell’apparato tenendolo spento per circa 2/3 minuti, attendere il riavvio completo e verificare se si è ripristinato il collegamento.
Qualora il problema dovesse persistere, è necessario controllare lo stato dei led, in particolare la spia adsl (lampeggiante/fissa/spenta) e contattarci al numero gratuito 800 98 42 00 oppure effettuare una richiesta di assistenza da fare a questo link.
Sono diversi motivi per cui le velocità possono essere inferiori al previsto.
In primo luogo, effettuare una pulizia sul proprio pc.
Arrestare qualsiasi download in corso e chiudere tutti i programmi che potrebbero utilizzare la connessione, come ad esempio peer-to-peer. Se si sta utilizzando una rete WiFi per la connessione, provare a utilizzare una connessione Ethernet cablata per eliminare le possibili interferenze. Se si ha un cablaggio complesso collegare un solo pc al router principale.
Se le velocità inferiori persistono sarà necessario eseguire un test di velocità, di seguito le istruzioni:
- aprire questa pagina web speedtest.
- avviare il test (INIZIA TEST), un'animazione visualizzerà il tragitto del Ping e la lancetta mostrerà le velocità istantanee di download/upload.
Al termine del test, sulla pagine in alto comparirà il bottone CONDIVIDI QUESTO RISULTATO, a seguire verrà mostrata l’URL che collega al test effettuato, cliccare adesso sul il tasto COPIA.
Scrivere un e-mail a servizioclienti@clouditalia.com incollando l’URL precedentemente copiata, mentre nell’oggetto si prega di scrivere il codice utente ed il problema riscontrato.
Il mancato raggiungimento di un sito Internet potrebbe essere un problema di cache locale o di host. Per risolvere problemi di questo genere potrebbe essere necessario svuotare la cache DNS.
Come svuotare la cache DNS?
WINDOWS
- aprire il prompt dei comandi: start -> esegui -> cmd
- digitare ipconfig/flushdns
MAC OS X
- aprire il terminale e digitate dscacheutil – flushcache
Se il problema persiste la invitiamo ad eseguire un tracert, di seguito le istruzioni:
WINDOWS
- cliccare su start - esegui - scriva CMD - cliccare su OK - digiti ping www.google.it (e così per gli altri siti che non raggiunge)
- premere invio.
Con il tasto destro del mouse clicchi su SEGNA e evidenzi il risultato del ping e poi facendo CTRL-V incolli la schermata direttamente sulla richiesta di assistenza da fare a questo link oppure scriva una mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com .
Lo storico delle segnalazioni può autonomamente reperire direttamente nella sua Area Clienti seguendo il percorso indicato di seguito:
- supporto clienti – situazione riassuntiva delle richieste, da qui potrà inviare eventuali solleciti.
Link diretto.
Qualsiasi modifica alla configurazione dell'apparato fornito da Clouditalia può avvenire solo inviando comunicazione scritta e firmata, si richiede inoltre di specificare le eventuali porte da aprire e su quale ip.
Il numero di fax dove inviare la richiesta firmata è 0575.1949103 oppure via mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com
I parametri da inserire per la configurazione del Software Phone/apparato sono:
- display name: numero di telefono (presente in Area Clienti)
- username: numero di telefono (presente in Area Clienti)
- authorization user: numero di telefono (presente in Area Clienti)
- password: password numero VoIP (presente in Area Clienti)
- Domain Realm: voip.eutelia.it
oppure
voip.eutelia.it:5060
sip proxy:voip.eutelia.it
stun.voip.eutelia.it
sip port:5060
A questo link alcuni esempi di configurazione con i softphone più utilizzati.
Inoltre devono essere verificati gli indirizzi DNS.
Provider DNS Server: indicare quelli forniti dal proprio Internet Service Provider.
I seguenti parametri devono essere impostati tra le eccezioni nel router e firewall, se non fosse possibile non potrà usufruire del servizio VoIP.
Aperture delle Porte richieste su router e firewall
Porta e numero: UDP 3478 -> Servizio STUN
Porta e numero: UDP 5060 -> Servizio SIP
Porta e numero: UDP 8000 -> Servizio RTP
Porta e numero: UDP 8001 -> Servizio RTCP
Per il firewall Xp consultare questo link.
Se sono presenti più client:
- Software Phone e/o IP Phone e/o ata box, dietro lo stesso Nat Firewall, occorre inserire una porta di ascolto SIP ed RTP diversa per ogni client.
Ad esempio sul primo client potrebbe essere 5060 e 8000 sul secondo 5061 e 8001, sul terzo 5062 e 8002 e cosi' via.
In caso contrario la ricezione delle chiamate potrebbe essere scambiata tra i vari client.
In caso di ulteriori difficoltà/anomalie la invitiamo ad inviarci una mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com e fornirci i dati dell’ADSL, modello del Router utilizzato, modello apparecchio telefonico utilizzato, dettagliata descrizione della problematica(problema in entrata o in uscita), eventuali numerazioni impattate dal disservizio, unitamente agli screenshots dei suoi apparati (telefoni, router), consentendoci così di focalizzare la conformazione della sua rete e quindi fornirle adeguato supporto tecnico.
Può visualizzare in modo autonomo i dati del servizio attivato accedendo all'Area Clienti del sito www.clouditalia.com.
Questo il percorso:
- Area Clienti
- Gestione Servizi
- LINEA VOIP
- Gestione Servizio
- Dettaglio.
Il trasferimento di chiamata può essere effettuato verso numeri geografici italiani e verso cellulari.
L'attivazione è immediata come pure la disattivazione.
Non ci sono costi per l'attivazione nè per la disattivazione.
Il servizio è completamente gestibile via web o tramite una chiamata al numero 848.001603* avendo a disposizione il PIN assegnato al momento della prima configurazione.
Dall'Area Clienti del sito Clouditalia:
- accedere a Gestione Servizi
- cliccare sul servizio attivo (es: LineaVoip, StartImpresa ecc.)
- accedere a Trasferimento di chiamata
- accedere a Clicca qui per attivare e configurare il servizio in corrispondenza della numerazione VoIP su cui si desidera attivare il trasferimento di chiamata
- inserire il numero o i numeri (inserire più numeri nel caso la chiamata debba essere trasferita in cascata su più di una numerazione)
- selezionare il tipo di trasferimento: Immediato o Su non risposta
- indicare il numero di squilli (da 3 a 6) da impostare tra le numerazioni configurate in cascata
- cliccare sul tasto "Attiva".

*In questo caso verrà addebitato il solo costo della chiamata pari a: scatto alla risposta di 0,062 euro e 0,019 €/minuto in fascia Peak e 0,011 €/minuto in fascia OffPeak (IVA Inclusa). Per le chiamate provenienti da rete mobile il costo per il chiamante dipende dal contratto con il proprio gestore mobile.
Si possono inviare fax in Italia e in tutto il mondo direttamente dal PC ad uno o più destinatari per volta.
L’esito positivo dell’invio dei fax è certificato da una ricevuta recapitata nella casella di posta elettronica indicata.
E’ possibile scegliere tra due modalità differenti di spedizione:
- MAIL2FAX
- WEB2FAX
MAIL2FAX
Per inviare un fax tramite la casella di posta è sufficiente inviare una mail all’indirizzo faxserver@eutelia.it contenente tutte le informazioni necessarie alla spedizione del fax ed in allegato, alla mail stessa, il documento da spedire.
Nella mail è necessario indicare tutti i dati necessari all'invio del fax (campi obbligatori) ed è possibile inoltre impostare dei parametri facoltativi (come la notifica di trasmissione o la data in cui vuoi che sia spedito il fax).
In questo link sono riportati i parametri da inserire nella mail (NON è necessario inserire i parametri nel corpo della mail seguendo l'ordine in cui sono illustrati).
Con Mail2Fax è possibile inviare documenti nei formati più diffusi ed utilizzati ed in particolare: .doc/.docx (Microsoft Word); .xls/.xlsx (Microsoft Excel); .sxw /.sxc (Open Office); .pdf (Acrobat Reader); .ps (Test Format); .tif /.tiff (Image Format); .jpg /.jpeg (Image Format); .txt (text format).
Il nome del file allegato dovrà essere necessariamente fax.* (es. File attached: fax.doc, fax.pdf, etc.).
N.B.: per l’utilizzo di Mail2Fax è necessario verificare che le impostazioni del proprio programma di posta elettronica rispettino i seguenti requisiti:
- il messaggio da inviare deve essere in formato testo semplice, ossia non deve essere impostato l'invio in formato html
- vanno eliminate dal corpo del messaggio firme digitali
- vanno eliminate dal corpo del messaggio eventuali informazioni relative a programmi antivirus attivi
- vanno eliminate dal corpo del messaggio eventuali link di indirizzi di posta elettronica o siti web
- attenersi a quanto indicato precedentemente e descritto nell'immagine .
Con Fax Virtuale "Invia" è possibile interrogare lo storico dei fax trasmessi.
WEB2FAX
Con Web2Fax è sufficiente un PC ed un Browser Internet per inviare i propri fax.
E' infatti sufficiente collegarsi al portale Clouditalia e selezionare nell'Area Clienti, sezione FaxVirtuale - link Web2Fax.
Una volta inseriti il Codice del Contratto Open Service e la Password, attraverso una semplice interfaccia Web, sarà possibile inserire il numero (o i numeri in caso di invio multiplo) di destinazione ed allegare il documento da spedire.
Sarà inoltre possibile richiedere la ricevuta di trasmissione.
Per variare l'e-mail per la ricezione del servizio Fax Virtuale basta accedere con le proprie credenziali d'accesso all'Area Clienti del sito www.clouditalia.com e cliccare su Gestione Servizi - Fax Virtuale – Configurazione Ricezione/Trasmissione.
Altrimenti può richiedere tale variazione inviando un fax al numero 0575.1949103 oppure via mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com, allegando copia del documento firmata.
Può visualizzare in modo autonomo i fax trasmessi e ricevuti direttamente dall'Area Clienti del sito www.clouditalia.com.
Questo il percorso:
- Area Clienti
- Gestione Servizi
- FAX VIRTUALE
- Gestione Servizio
- Interroga Storico Ricezione o Interroga Storico Trasmissione.
E' necessario inviare una mail alla casella servizioclienti@clouditalia.com contenete i seguenti dettagli:
- numero di fax utilizzato per l'invio
- numero di fax destinatario
- data e ora dei tentativi di invio
- tipo di allegato (in copia)
- software utilizzato per l'allegato
- modalità di invio
- messaggio di errore.
Se non riceve il rapporto dei fax sulla propria casella e-mail, la invitiamo a verificare se i fax sono visibili nell'Area Clienti al link "Interroga Storico trasmissione".
Se figura il rapporto OK, l'anomalia risulta solo nella consegna del fax sulla casella e-mail, il problema è quindi da imputare al provider che gestisce l'account di posta.
E’ quindi necessario verificare che tali mail non vengano bloccate da filtri antispam (mettendo in white list ip 62.94.199.166) e comunque accettare mail con dominio @eutelia.it o @clouditalia.com
Per variare l'indirizzo mail per la ricezione del servizio Fax Virtuale basta accedere con le proprie credenziali d'accesso all'Area Clienti del nostro sito Clouditalia, cliccare su gestione servizi - fax virtuale – Configurazione Ricezione/Trasmissione. Altrimenti si può richiedere tale variazione, con copia firmata di un documento d'identità, via fax al numero 0575.1949103 oppure via mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com
Tale errore indica che il numero destinatario a cui è stato inviato il fax o non corrisponde ad una macchina fax o non dà subito il segnale tipico di fax, ma emette prima gli squilli di chiamata. In tal caso, se il server non sente subito il segnale fax, ma sente squillare (linea libera), riconosce il caso come una chiamata telefonica e non come una chiamata fax e abbatte la chiamata stessa dando quell'errore.
Occorre quindi accertarsi che sul numero destinatario vi sia collegata una macchina fax che emette subito il tono di collegamento tipico del fax e non sia invece collegato un fax che parte manualmente solo se convertito dal destinatario o che fa 2 o più squilli prima di collegarsi, in tal caso la trasmissione andrà in KO.
Le caselle di posta sono accessibili anche da Web all’indirizzo https://webmail.eutelia.it/.
Per accedere inserire mail e password della casella.
Nome utente e password: corrispondono a quelli da lei scelti durante la registrazione
Server di posta in arrivo: (POP3 o IMAP) = mail.eutelia.it
Server posta in uscita: (SMTP) = smtp.eutelia.it
Per la posta in uscita (SMTP) dovranno essere indicati i parametri del gestore utilizzato per il collegamento ad Internet.
Per le caselle con dominio @eutelia.com, accedendo al servizio di posta attivo (Mail Box o Posta Professionale) dall'Area Clienti del sito Clouditalia, potrà modificare la password della casella di posta.
Per il recupero della password della caselle non gestibili da web (@ats.it, @plugit.net, @freedomland.it, @noicom.it, @acamtel.it, etc.) è necessario inviare un fax, con allegata copia del documento d'identità firmata, al numero 0575.1949103, indicando la casella per cui si richiede il recupero, il codice cliente ed una mail funzionante dove inviare tale password.
In caso di problemi con il servizio di posta elettronica è necessario che inviare una segnalazione dettagliata del disservizio riscontrato all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com, indicando:
- indirizzo di posta elettronica che manifesta il problema
- password della posta elettronica
- provider che fornisce la connessione ad Internet (se Clouditalia o altro Olo)
- modalità di accesso alla posta (programma utilizzato per leggere la posta es. webmail, client )
- tipo e versione di client utilizzato per accedere alla posta (es: Outlook Express, Mozilla Thunderbid, ecc...)
- tutti i dati di configurazione (server SMTP, POP3, account, eventuali altre opzioni)
- copia del messaggio o condizione di errore riscontrato (importante "descrizione" dell'errore)
- data e ora in cui si è riscontrato l'errore
- eventuali destinatari delle e-mail inviate che vanno in errore
- frequenza del problema riscontrato (sempre, ogni tanto, solo quanto, etc)
- recapito di ricontatto ed eventuale orario di reperibilità.
Le ricordiamo che se si tratta di una casella di posta Eutelia, è accessibile anche da Web consultando l’indirizzo https://webmail.eutelia.it/ https://webmail.eutelia.it/.
Se da web il servizio risulta funzionante significa che sul suo Client di posta sono stati impostati dei parametri non corretti.
Il messaggio di "Over Quota" si presenta quando lo spazio della casella risulta esaurito.
La invitiamo, pertanto, ad eliminare alcune e-mail (compresi messaggi inviati) e a controllare se ha ricevuto allegati pesanti che possano creare la saturazione della casella di posta elettronica.
Per cancellare i messaggi quando la casella è piena è necessario modificare le impostazioni come di seguito riportato:
- accedere a https://webmail.eutelia.it/
- Impostazioni
- Eliminazione e Spostamento Messaggi
- eliminare il flag da: Quando cancelli i messaggi, spostali nella tua cartella Cestino invece di contrassegnarli come messaggi eliminati?
In alcuni casi è probabile che la posta elettronica sia stata bloccata a causa di numerosi SPAMMING, inviati dalla propria casella e-mail.
Il blocco avviene bloccando la porta 25 (porta della posta in uscita) e 110 (porta per la posta in entrata), a causa di ciò risulta impossibile utilizzare la propria casella di posta.
Per verificare se le porte 25 e 110 risultano bloccate seguire queste operazioni:
PER VERIFICARE LA PORTA 25 (posta in uscita)
Andare su Start – premere Esegui – scrivere CMD – sulla finestra di Windows scrivere telnet smtp.eutelia.it 25
Se la porta non è stata bloccata la risposta sarà:
220
smtp.eutelia.it ESMTP Eutelia
Se la porta è stata bloccata la risposta sarà:
Impossibile aprire una connessione con l’host sulla porta 25: connessione non riuscita
PER VERIFICARE LA PORTA 110 (posta in entrata)
Andare su Start – premere Esegui – scrivere CMD – sulla finestra di Windows scrivere telnet mail.eutelia.it 110
Se la porta non è stata bloccata la risposta sarà:
+OK Hello there
Se la porta è stata bloccata la risposta sarà:
Impossibile aprire una connessione con l’host sulla porta 110: connessione non riuscita
Se una o entrambe le porte risultano bloccate, verificare la sicurezza della propria rete interna al fine di individuare e rimuovere la causa dell'inserimento in black list, adottando opportuni strumenti di prevenzione HW e SW (firewalling, antispam, antivirus,anti-phishing, anti-spyware, anti-malware, IPS, ecc.).
Dopo aver risolto i suddetti problemi si potrà richiedere il ripristino del proprio servizio di posta elettronica (utilizzabile comunque via webmail) contattando il Servizio Clienti via mail all'indirizzo servizioclienti@clouditalia.com, indicando di aver eseguito la pulizia del proprio pc e richiedendo quindi la riattivazione del servizio.
Per richiedere il cambio mantainer in caso di dominio .NET /.COM è necessario inviare un fax di richiesta al numero 0575.1949103 e specificare:
- la richiesta di disdetta del servizio Domain Plug
- la richiesta di cambio maintainer
- la richiesta dell'Authorization Code (codice necessario per migrare il dominio verso altro Olo)
- l'indirizzo e-mail al quale intende ricevere il cambio.
Per richiedere il cambio mantainer in caso di dominio .IT, consultare il codice di Auto Info, direttamente nella sezione Domain Plug dell‘Area Clienti del portale www.clouditalia.com.
Sarà inoltre necessario inviare formale disdetta del servizio di Domain Plug al fine di interrompere la fatturazione.
Se desidera cessare il solo servizio, è sufficiente inviare la richiesta di disdetta tramite fax al numero 06.62209057 oppure via e-mail all'indirizzo deliveryservizistandard@process.clouditalia.com.
Se si intende cessare l'intero contratto Open Service, occorre inviare una raccomandata A/R al seguente indirizzo:
Clouditalia Spa
Via P. Calamandrei, 173
52100 Arezzo
In entrambi i casi (fax o raccomandata) è fondamentale precisare l'intestatario del contratto Open Service, il Codice Utente (visualizzabile in fattura) e il nome del dominio.
Per richiedere il cambio mantainer in caso di dominio .IT, consultare il codice di "Auto Info", direttamente nella sezione "DomainPlug" dell‘Area Clienti.
Sarà inoltre necessario inviare formale disdetta del servizio di DomainPlug al fine di interrompere la fatturazione.
Se desidera cessare il solo servizio, è sufficiente che invii la richiesta di disdetta tramite fax al numero 06.62209057 oppure via mail all'indirizzo deliveryservizistandard@process.clouditalia.com
Se intende cessare l'intero contratto Open Service, occorre inviare una raccomandata A/R al seguente indirizzo:
Clouditalia Telecomunicazioni Spa a Socio Unico
Via P.Calamandrei, 173
52100 Arezzo
In entrambi i casi (fax o raccomandata) è fondamentale precisare l'intestatario del contratto Open Service, il Codice Utente visualizzabile in fattura e il nome del dominio.
Può configurare in modo autonomo il servizio 800 direttamente dall'Area Clienti del sito www.clouditalia.com.
Questo il percorso:
- Area Clienti
- Gestione Servizi
- LINEA CLIENTI 800
- Gestione Servizio
- Configurazione.
Se riscontra problemi con numero 800 la invitiamo ad inviarci una segnalazione dettagliata del problema alla casella e-mail servizioclienti@clouditalia.com indicando:
- numerazione non geografica impattata dal disservizio e relativo numero di terminazione
- dettagliata descrizione del disservizio e dei sintomi del disservizio (occupato veloce, muto, etc)
- data/ora/numero destinatario di almeno due chiamate effettuate dalla numerazione non geografica e non andate a buon fine
- esito della chiamata effettuata al numero non geografico
- esito della chiamata effettuata al numero di terminazione
- decorrenza del disservizio
- recapito telefonico (eventuale orario di reperibilità).
Per attivare un ulteriore numero 800 è necessario accedere dalla propria Area Clienti al link e cliccare successivamente su Attivazione oppure inviare una richiesta via fax al numero 06.62209057.

Cerca per termine:

Assistenza Amministrativa

F.A.Q.

Per visualizzare lo storico fatture basta collegarsi all'Area Clienti del sito Clouditalia, cliccare su Gestione Contratto e successivamente su Storico e dettaglio fatture emesse, qui dovranno essere inserite le credenziali di accesso.
Anche per visualizzare l' estratto conto basta collegarsi all'Area Clienti del sito Clouditalia, cliccare su Gestione Contratto e successivamente su Estratto Conto, qui dovranno essere inserite le credenziali di accesso.
Per richiedere la ristampa delle fatture si può:
- visualizzare tutte le fatture emesse dalla propria Area Clienti, cliccando sul link "Storico e dettaglio fatture emesse"
oppure
- chiamare il numero gratuito 800.984200 post operatore 1 e poi ancora 1 per la ristampa automatica.
Come previsto dalle Condizioni Generali di Contratto i reclami di tipo amministrativo devono essere effettuati in forma scritta e indirizzati a
Clouditalia Spa
Via P.Calamandrei, 173
52100 Arezzo
oppure inviati
- via fax al numero 199.448910
- via mail all'indirizzo billing@clouditalia.com o di posta certificata nimbus2011@legalmail.it
Per i tempi di risposta la invitiamo a leggere la nostra Carta Servizi.
L'assistenza amministrativa risponde anche al numero gratuito 800.984200.
Se il contratto è stato sospeso per morosità sarà necessario saldare le fatture sospese e inviare la ricevuta di pagamento al numero di fax 0575.1949020 o all'indirizzo mail credit-retail@process.clouditalia.com chiedendo la riattivazione del servizio.

Cerca per termine:

Gestione Commerciale

F.A.Q.

Per ricevere assistenza commerciale basta compilare questo form o quello presente in ogni pagina dedicata ai servizi sul sito Clouditalia, oppure contattare il numero gratuito 800.984200, un commerciale di zona provvederà a ricontattarvi il prima possibile.

Cerca per termine: