AVVISO MODIFICA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi TLC

Informiamo i CLIENTI che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto dei Servizi TLC adeguandole a quanto imposto dalle Delibere Agcom nn. 348/18/CONS - 133/18/CIR - 487/18/CONS - 347/18/CONS. Trattandosi di modifiche imposte da Leggi e Regolamenti, le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dalla pubblicazione delle stesse sul sito web www.clouditalia.com alla sezione “Area Clienti” il 10/01/2019. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in “Area Clienti.

AVVISO ADEGUAMENTO DELIBERA AGCOM n. 348/18/CONS sulla libertà di scelta delle apparecchiature terminali dal 1 dicembre 2018

A partire dal 1 dicembre 2018, in ottemperanza alla Delibera AGCOM n. 348/18/CONS, CLOUDITALIA garantisce ai propri CLIENTI il diritto di utilizzare i dispositivi per l’accesso ad internet (modem, router, access gateway VoIP) di loro scelta. Per la corretta configurazione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE, CLOUDITALIA comunica - senza oneri aggiuntivi - le specifiche e i parametri necessari tramite la lettera di attivazione (cd. Welcom Letter) del Servizio e/o accedendo al sito web alla sezione “Area Clienti”.
In adeguamento alla predetta Delibera, CLOUDITALIA, mette a disposizione del CLIENTE sottoscrizioni di offerte in abbinamento con i Dispositivi Internet “a titolo oneroso” e in noleggio prevedendo tale servizio come “opzionale”. Le offerte di servizi integrati prevedono la fornitura del Dispositivo Internet “a titolo gratuito” e in comodato d’uso. In entrambi i casi, le condizioni economiche e tecniche aggiuntive collegate alla fornitura sono indicate nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi. Coloro che alla data di entrata in vigore delle Condizioni Generali di cui all’avviso che precede usufruiscono di Servizi resi tramite Dispositivo Internet CLOUDITALIA a titolo oneroso e in noleggio, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, possono recedere dal servizio opzionale senza oneri diversi dalla mera restituzione del Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA e scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile.
I servizi di installazione e manutenzione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE sono attività anch’esse libere e possono essere liberamente affidate dal CLIENTE a soggetti terzi a proprio onere e a propri costi. CLOUDITALIA non risponde per servizi di installazione e manutenzione, nonché per disservizi che riguardino esclusivamente il funzionamento del Dispositivo Internet scelto dal CLIENTE o che da quest’ultimo derivino, il quale deve rispondere alle esigenze tecniche necessarie alla corretta fruizione dei Servizi. Per maggiori dettagli consulta la FAQ “Come posso utilizzare il mio dispositivo internet?” e la nuova documentazione contrattuale in “Area Clienti”.

SMAU 2014

Milano, 23 ottobre 2015 - Continuità operativa e flessibilità grazie al Cloud: in Kelyan l’innovazione si fa semplice con i servizi Clouditalia.
L’azienda in finale al Premio Innovazione ICT di SMAU nella categoria "Mobile e App che semplificano la vita". Il vincitore verrà annunciato venerdì 24 ottobre alle 14 nel padiglione 2 di Fieramilanocity.

Kelyan spa, da trent’anni nel settore dell’Information Technology e da dieci specializzata in servizi innovativi erogati in modalità cloud, è tra le aziende finaliste del Premio Innovazione ICT di Smau per la categoria “Mobile e App che semplificano la vita”, grazie alle soluzioni integrate fornite da Clouditalia Telecomunicazioni spa.

"Siamo molto felici di questa candidatura, che arriva a seguito della collaborazione di successo avviata con Clouditalia Telecomunicazioni. Grazie al loro supporto abbiamo potuto infatti declinare, con costi competitivi, lo specifico tema del Disaster Recovery e della Business Continuity, offrendo ai nostri clienti la possibilità di mettere in sicurezza le loro infrastrutture – commenta Michele Pagliuzzi, Direttore Operations di Kelyan Il tutto attraverso un servizio che permette di tenere allineate in automatico le Virtual Machine e i relativi dati con parametri eccellenti di RPO e RTO, vero valore differenziante di questi ambienti".

I servizi di Disaster Recovery, un tempo appannaggio soltanto delle grandi aziende per questione di costi, capacità, e skill interne, diventano in questo modo accessibili anche alle piccole e medie imprese italiane e fruibili in maniera veloce e flessibile, senza la necessità di investimenti significativi ad hoc e liberando risorse da dedicare a servizi a valore. Nel caso di Kelyan, per esempio, le soluzioni ERP così supportate hanno permesso di ridurre il tempo necessario ad acquisire gli ordini dei clienti, processarli e inserirli automaticamente nel proprio sistema gestionale, anche attraverso una specifica app per iPad e Android.

Infine, dal punto di vista dell’erogazione, con questo approccio i costi iniziali per i clienti risultano bassi e proporzionali ai vantaggi, grazie alla modalità on demand. Per quanto riguarda invece il billing, i costi finali, grazie alla modalità "pay per use", sono rapportati ai consumi effettivi. Un doppio risparmio, insomma.

"Questa collaborazione dimostra come l’unione di tecnologia, da una parte, e di competenze sul territorio - garantite dalla conoscenza diretta degli interlocutori finali - dall’altra, garantisce servizi di grande valore alle aziende che hanno così modo di concentrarsi sulle attività di sviluppo del business – spiega Lucio Gamba, Direttore Marketing di Clouditalia Telecomunicazioni spaIn questo caso specifico Kelyan rappresenta il partner ideale in grado di prendere la nostra tecnologia e farla diventare un servizio innovativo per i propri clienti".

Tutti motivi che hanno portato alla selezione della storia di successo Kelyan per il Premio Innovazione ICT di SMAU, volto a generare un meccanismo virtuoso di condivisione delle esperienze di eccellenza, con particolare riferimento alle PMI italiane.

Il nome del vincitore verrà annunciato nel corso della cerimonia di consegna in programma per venerdì 24 ottobre alle ore 14 nella sala 1 del padiglione 2 di Fieramilanocity.

Leggi il comunicato completo