AVVISO NUOVE MODALITA’ DI AVVIO E PARTECIPAZIONE PROCEDURE DI RISOLUZIONE CONTROVERSIE UTENTI/OPERATORI

In ottemperanza alle Delibere Agcom 203/18/CONS “Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche” (abrogativa della Delibera Agcom 173/07 CONS) e 296/18/CONS, informiamo che, a partire dal 23 luglio 2018, gli Utenti che intendano presentare delle istanze di risoluzione delle controversie dinanzi al CORECOM, dovranno accedere alla piattaforma “ConciliaWeb” raggiungibile al sito conciliaweb.agcom.it

AVVISO MODIFICA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

A seguito dell’abrogazione della Delibera Agcom 173/07 CONS, nonché di precedenti sopravvenuti interventi legislativi e regolamentari, informiamo, altresì, gli Utenti che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto e/o Condizioni di Utilizzo dei Servizi adeguandole a quanto imposto da Leggi e Regolamenti e che le modifiche, già applicate agli Utenti, sono esclusivamente migliorative. Per tali motivi le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dal 22 luglio 2018. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in Area Clienti

Clouditalia partecipa al Data Center Experience di Soiel



Quando l'IT diventa asset strategico e crea valore per l'impresa.

Il Data Center rappresenta non solo, nella sua accezione più ampia, il luogo dell’IT, ma anche una leva in grado di ottimizzare e agevolare i processi e la creazione di nuovi business.

Nello scenario presentato, le PMI dimostrano di avere sempre più bisogno di investire nel settore informatico e nei servizi di Cloud Computing. E’ per questo che risulta necessario creare una rete di Provider vicini alle esigenze delle aziende italiane di piccole e medie dimensioni. Durante l’evento interverrà Francesco Baroncelli, Direttore Mercato e Operations di Clouditalia, per esporre il concetto di ‘Cloud di prossimità’. Di seguito un breve estratto:

“Quando si parla di Cloud Computing il riferimento naturale sono i grandi Player internazionali che propongono un'offerta standardizzata e spesso disintermediata, sicuramente efficace da tanti punti di vista ma non sempre rispondente a pieno alle esigenze del nostro Paese. In Italia le PMI hanno tutte diverse peculiarità, conoscono solo parzialmente i vantaggi del Cloud e spesso non si sentono in grado di accedere a questi servizi autonomamente. Un Cloud Provider realmente ‘vicino’ al proprio mercato deve essere in grado di integrarsi al meglio nell’ecosistema, assecondando le peculiarità dei clienti, rispettando il canale di vendita tradizionale e offrendo una reale e continua ‘assistenza al cliente’. Per questo motivo è necessario che un Cloud Provider sappia demandare ai propri partner non solo l’implementazione e lo sviluppo di servizi informatici, ma anche gli aspetti strategici, di evangelizzazione e, in alcuni casi, anche le attività operative legate all'ICT  e al Cloud. Un approccio che permette di trasformare consulenti e aziende IT in “cloud provider datacenter free” per  erogare servizi corrispondenti ai bisogni reali e alle peculiarità dei clienti in piena autonomia, sfruttando però i grandi investimenti in tecnologia fatti dal provider."

Visita il sito dell’evento