Avviso modifica Condizioni Generali di Contratto Servizi TLC

Informiamo i CLIENTI che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto dei Servizi TLC adeguandole a quanto imposto dalle Delibere Agcom nn. 348/18/CONS - 133/18/CIR - 487/18/CONS - 347/18/CONS. Trattandosi di modifiche imposte da Leggi e Regolamenti, le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dalla pubblicazione delle stesse sul sito web www.clouditalia.com alla sezione “Area Clienti” il 10/01/2019. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in “Area Clienti”.

Avviso adeguamento delibera AGCOM n. 348/18/CONS sulla libertà di scelta delle apparecchiature terminali dal 1 dicembre 2018

A partire dal 1 dicembre 2018, in ottemperanza alla Delibera AGCOM n. 348/18/CONS, CLOUDITALIA garantisce ai propri CLIENTI il diritto di utilizzare i dispositivi per l’accesso ad internet (modem, router, access gateway VoIP) di loro scelta. Per la corretta configurazione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE, CLOUDITALIA comunica - senza oneri aggiuntivi - le specifiche e i parametri necessari tramite la lettera di attivazione (cd. Welcom Letter) del Servizio e/o accedendo al sito web alla sezione “Area Clienti”.
In adeguamento alla predetta Delibera, CLOUDITALIA, mette a disposizione del CLIENTE sottoscrizioni di offerte in abbinamento con i Dispositivi Internet “a titolo oneroso” e in noleggio prevedendo tale servizio come “opzionale”. Le offerte di servizi integrati prevedono la fornitura del Dispositivo Internet “a titolo gratuito” e in comodato d’uso. In entrambi i casi, le condizioni economiche e tecniche aggiuntive collegate alla fornitura sono indicate nelle Specifiche Tecniche, Descrittive e Tariffarie relative al Servizio di cui trattasi. Coloro che alla data di entrata in vigore delle Condizioni Generali di cui all’avviso che precede usufruiscono di Servizi resi tramite Dispositivo Internet CLOUDITALIA a titolo oneroso e in noleggio, in aderenza alla Delibera n. 348/18/CONS, possono recedere dal servizio opzionale senza oneri diversi dalla mera restituzione del Dispositivo Internet fornito da CLOUDITALIA e scegliere di utilizzare il proprio Dispositivo Internet, laddove tecnicamente possibile.
I servizi di installazione e manutenzione dei Dispositivi Internet scelti dal CLIENTE sono attività anch’esse libere e possono essere liberamente affidate dal CLIENTE a soggetti terzi a proprio onere e a propri costi. CLOUDITALIA non risponde per servizi di installazione e manutenzione, nonché per disservizi che riguardino esclusivamente il funzionamento del Dispositivo Internet scelto dal CLIENTE o che da quest’ultimo derivino, il quale deve rispondere alle esigenze tecniche necessarie alla corretta fruizione dei Servizi. Per maggiori dettagli consulta la FAQ “Come posso utilizzare il mio dispositivo internet?” e la nuova documentazione contrattuale in “Area Clienti”.

Tlc: Clouditalia entra nel mobile con Noitel Italia


Clouditalia, provider italiano di servizi di telecomunicazione e cloud computing, ha siglato un accordo che porterà all'acquisizione del 100% delle quote di Noitel Italia (operatore mobile virtuale su rete Tim) diventando così, Operatore Mobile Virtuale. [...]
Grazie alla collaborazione con i principali carrier internazionali, la società - che continuerà a essere guidata dall'attuale a.d., Andrea Perocchi, e che oggi vanta oltre 35 mila clienti - eroga servizi di telecomunicazioni di elevatissima qualità ad aziende, professionisti ed enti.
"Noitel Italia - spiega Marco Iannucci, a.d. Clouditalia - e' l'esempio del tessuto industriale italiano che con piccole dimensioni riesce a raggiungere risultati importanti. In un solo anno ha chiuso i conti con i principali dati economici in crescita - passando da 9 mila a 160 mila euro di Utile nel 2016 - e rappresenta per la nostra realtà un plus unico per creare e portare valore ai nostri clienti, sia consolidandoci ulteriormente come unico interlocutore per tutte le esigenze di comunicazione sia aumentando le nostre capacita' di erogare servizi sempre più taylor made, integrando il mobile e il satellitare. Le premesse sono ottime e contiamo nel 2017 di portare Noitel Italia a chiudere il proprio esercizio con 5 milioni di euro di ricavi e 500 mila euro di Ebitda"


19/07/2017 Milano Finanza