AVVISO NUOVE MODALITA’ DI AVVIO E PARTECIPAZIONE PROCEDURE DI RISOLUZIONE CONTROVERSIE UTENTI/OPERATORI

In ottemperanza alle Delibere Agcom 203/18/CONS “Regolamento sulle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche” (abrogativa della Delibera Agcom 173/07 CONS) e 296/18/CONS, informiamo che, a partire dal 23 luglio 2018, gli Utenti che intendano presentare delle istanze di risoluzione delle controversie dinanzi al CORECOM, dovranno accedere alla piattaforma “ConciliaWeb” raggiungibile al sito conciliaweb.agcom.it

AVVISO MODIFICA CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

A seguito dell’abrogazione della Delibera Agcom 173/07 CONS, nonché di precedenti sopravvenuti interventi legislativi e regolamentari, informiamo, altresì, gli Utenti che CLOUDITALIA ha provveduto ad aggiornare le proprie Condizioni Generali di Contratto e/o Condizioni di Utilizzo dei Servizi adeguandole a quanto imposto da Leggi e Regolamenti e che le modifiche, già applicate agli Utenti, sono esclusivamente migliorative. Per tali motivi le nuove Condizioni Generali saranno automaticamente applicate a far data dal 22 luglio 2018. Consulta l’informativa di dettaglio e le nuova documentazione contrattuale in Area Clienti

Le dorsali che fanno correre i distretti

"Le connessioni a banda larghissima possono incrementare sensibilmente la produttività delle imprese attive sul territorio. È solo un problema di governance?

A giocarsi la partita per conquistare la domanda di connettività e servizi cloud del tessuto aziendale italiano ci sono gli operatori di prima fascia (e quindi Telecom Italia, Fastweb, Vodafone, Bt) e tutte le telco alternative (Interoute, Between, Clouditalia, Infracom, Retelit e Tiscali tanto per fare dei nomi) che lavorano sul territorio con una propria infrastruttura di rete."

24/02/2015 Scenari TECHNOPOLIS - Banda Larga